“Anne” – liberamente tratto da il diario di Anne Frank

TEATRO AMINTORE GALLI

Venerdì 31 Gennaio 2020 – ore 21,00

Sabato 01 Febbraio 2020 – ore 10,00

Idea , Sceneggiatura , Direzione Artistica: Marilena Salvatore

Regia: Marco Ferrini.

Coreografie : Paola Bami, Marco Ferrini ,Grazia Cundari.

Scelta musicale: Paola Bami,Marilena Salvatore,Marco Ferrini,Nicholas Patrono.

Scenografie : Mario Patrono.

Voci Narranti: Noemi Canini-Mario Patrono

Costumi: La Bottega del Teatro (RE)



Anne è una giovane fanciulla tedesca, vivace, curiosa, innamorata della vita, che sogna di diventare scrittrice. Una ragazzina come tante altre della sua età, a cui però il destino riserva un percorso diverso e doloroso. Conosce subito l’orrore della guerra e, a causa delle sue origini ebraiche, è costretta a nascondersi per più di due anni con la sua famiglia in un rifugio segreto ad Amsterdam, per sfuggire alle persecuzioni naziste. A seguito di una delazione, la famiglia Frank viene catturata nell’agosto 1944 e deportata ad Auschwitz. Anne muore a 15 anni nel campo di concentramento di Bergen Belsen.

In questa nuova produzione, la lucida testimonianza contenuta nel diario di Anne prende vita tramite il linguaggio della danza coadiuvato da musiche, coreografie, costumi e scenografie creati con l’intento di stimolare una profonda riflessione nelle nuove generazioni . La storia di Anne Frank, vittima della Shoah insieme a 6 milioni di ebrei europei, è una vera e propria punta di un iceberg galleggiante in un grande mare di drammatici avvenimenti che travolsero in maniera tragica un intero popolo. E’ una vicenda che deve essere l’occasione per attuare un sempre maggiore impegno per la pace e per la cooperazione tra i popoli, affinché tutto il dolore ingiustamente vissuto in quegli anni non possa più ripetersi.